7 consigli utili per creare una presentazione in classe

26 August 2022 By Elena 0 9
Share

Abbiamo raccolto sette suggerimenti essenziali per fare una buona presentazione per i tuoi compiti, progetti di gruppo o ricerche accademiche a scuola o all’università. Se non sei già uno studente, crediamo che miglioreranno anche la tua prossima presentazione aziendale.

7 useful tips for preparing a classroom presentation

Comincia con una buona apertura

La tua prima diapositiva probabilmente darà un’impressione importante al pubblico e questi preziosi primi secondi probabilmente influenzeranno il modo in cui il pubblico vede la tua presentazione durante l’ascolto.

Come la presentazione stessa, dovrebbe essere informativa ma facile da capire. Ecco gli elementi importanti da includere nella prima diapositiva:

  • Titolo. Rendi il carattere del testo abbastanza grande e non aver paura di aggiungere accenti. Il tuo titolo dovrebbe essere facile da leggere e ricordare.
  • Sottotitolo. Descrivi l’argomento in modo più dettagliato per aiutare il pubblico a comprenderlo appieno.
  • Nomi dei relatori. Quando ti presenti a voce, le persone che non ti conoscono possono facilmente dimenticare come rivolgersi a te.
  • Data di presentazione.

7 useful tips for preparing a classroom presentation

Inizia con la struttura

La pietra angolare di ogni presentazione di successo è la struttura. Non importa quanto bene comprendi l’argomento e quali materiali hai preparato per illustrare il tuo discorso, è essenziale organizzare la tua narrazione e lasciare che il pubblico percepisca e digerisca comodamente le informazioni.

In primo luogo, puoi elencare i capitoli della tua presentazione in una delle diapositive di apertura per far sapere al tuo pubblico cosa imparerà. Puoi utilizzare un semplice elenco puntato o numerato, oppure creare una tabella se la tua struttura è piuttosto complessa.

7 useful tips for preparing a classroom presentation

Quindi, segui questa struttura durante la presentazione per aiutare te stesso e gli altri a navigare attraverso di essa. Menziona il nome del capitolo su ciascuna diapositiva per chiarire a quale parte appartiene. Assegna a ogni pagina un numero, in modo che le persone possano fare facilmente riferimento a qualsiasi parte quando fanno domande o tornare a qualsiasi diapositiva per rivederla.

La struttura della presentazione non solo aiuta le persone a seguirti, ma è anche un ottimo modo per avviare la creazione della presentazione stessa. Con un buon scheletro, sarà più facile organizzare grandi volumi di reperti.

Più diapositive, meno contenuti

Mantieni le tue diapositive brevi e includi solo i punti importanti. Il pubblico segue il tuo discorso dove dovresti fornire tutti i dettagli, mentre le diapositive aiutano a mostrare le connessioni tra argomenti ed eventi che descrivi e importanti informazioni visive come schemi e immagini.

7 useful tips for preparing a classroom presentation

Cerca di evitare di includere frasi e paragrafi completi, perché saranno difficili da seguire. Includi invece contenuti che sono più difficili da confermare e memorizzare durante l’ascolto, come nomi e numeri.

Il testo breve ti consente anche di rendere i caratteri più grandi e più visibili a tutti. Ciò è particolarmente importante quando ti presenti nella sala grande dove le persone che siedono più indietro non vedono tutto così come le persone sui sedili anteriori.

Ricorda che il numero effettivo di diapositive non è correlato alla lunghezza della presentazione, quindi è meglio utilizzare più diapositive leggere anziché una diapositiva ricca di informazioni.

Attieniti alla regola del 10-20-30

In generale, la presentazione si basa su tre fattori principali: informazioni, tempo e accessibilità. Si ritiene che la presentazione di successo si adatti alle seguenti strutture:

  • Non dovrebbe contenere più di 10 diapositive/argomenti perché la persona media non è in grado di digerire più di 10 concetti durante la lezione o la riunione, e c’è un grande rischio che tutto il tuo lavoro sia vano se dai alle persone troppo a cui pensare.
  • Dovrebbe durare al massimo 20 minuti perché è difficile mantenere l’attenzione più a lungo senza una pausa.
  • I caratteri dovrebbero essere grandi almeno 30 punti per consentire alle persone di leggerli comodamente, dato che ognuno ha una visione e una distanza dallo schermo diverse.

Mantieni la presa sull’attenzione

La capacità di attenzione delle persone è sorprendentemente breve e influisce molto sul consumo di informazioni anche se la persona è interessata all’argomento. Per non parlare del modello di pensiero che colpisce sempre più persone a causa del drastico aumento della quantità di informazioni nella nostra vita quotidiana.

Soprattutto se la tua presentazione è lunga e contiene molte nuove informazioni, è molto probabile che le persone si distraggano (o si addormentano). È importante aggiungere brevi pause ed elementi che attirino l’attenzione:

  • Fai le pause prima di cominciare con nuovi capitoli o parti importanti.
  • Inserisci brevi domande di attivazione. Ad esempio, chiedi al pubblico le loro esperienze o opinioni relative all’argomento.
  • Aggiungi contenuti diversi alle diapositive: immagini, video, animazioni o schemi luminosi.

Aggiungi conclusioni

Il modo migliore per consentire ai tuoi ascoltatori di memorizzare ciò che hai presentato è aggiungere conclusioni. L’aggiunta di un riepilogo dopo la presentazione è d’obbligo mentre l’aggiunta di brevi conclusioni sulle diapositive o almeno nel tuo discorso dopo ogni capitolo aiuta allo stesso modo.

7 useful tips for preparing a classroom presentation

Prepara le note per il tuo discorso

Avere un testo e delle note ben preparati ti aiuterà a preparare il discorso e a rimanere più sicuro durante la presentazione. A seconda delle tue capacità, puoi stampare o salvare sul tuo dispositivo mobile un testo più dettagliato, o semplicemente aggiungere brevi punti elenco che ti aiuteranno a ricordare i punti principali.

Ma non sopravvalutarti. Quando sei stressato, potresti perdere la capacità di improvvisare e dimenticare i dettagli necessari.

Suggerimento: non tutti hanno una buona memoria e non sempre c’è il lusso di usare note fisiche durante il discorso. In questo caso, ONLYOFFICE Docs ha la funzionalità della modalità Relatore in cui puoi aggiungere note utili sotto la diapositiva che saranno visibili solo sul computer da cui esegui lo streaming della presentazione. Ti consente inoltre di navigare tra le diapositive, seguire il timer e utilizzare un puntatore.

Crea presentazioni straordinarie con le soluzioni ONLYOFFICE gratuite sul tuo computer o nel browser:

SCRICA L’APP DESKTOP                    USALO NEL CLOUD

Aggiungi commento