Moduli ONLYOFFICE: spiegati i nuovi formati OFORM e DOCXF

3 March 2022 By Elena 0 175

Con l’introduzione dei moduli ONLYOFFICE nella versione 7.0, abbiamo anche introdotto due nuovi formati: OFORM e DOCXF. Scopri cosa sono da questo post.

ONLYOFFICE forms: new OFORM & DOCXF formats explained

Cos’è DOCXF e perché ne hai bisogno

DOCXF è un nuovo formato sviluppato dal nostro team per la creazione di modelli di moduli. È un’estensione di file basata su DOCX che consente di creare moduli da zero o utilizzando un file DOCX esistente.

Quindi, hai bisogno di DOCXF per creare, modificare e collaborare su modelli di modulo insieme al tuo team.

ONLYOFFICE forms: new OFORM & DOCXF formats explained

Puoi inserire vari tipi di campi in DOCXF e modificarli per ottenere l’aspetto del tuo modulo come ti serve. E come in un file DOCX regolare, puoi lavorare con il testo applicando qualsiasi stile e formattazione.

Puoi condividere DOCXF con altri utenti con vari tipi di autorizzazioni per modificarlo, rivederlo o commentarlo. Quindi, potete lavorare tutti insieme su lo stesso modello per accelerare il processo di creazione del modulo.

Cos’è OFORM e perché ne hai bisogno

OFORM è il nostro nuovo formato nativo per i moduli pronti da compilare online. È un’estensione OOXML che ora viene utilizzata in tutte le soluzioni ONLYOFFICE, inclusi web, desktop e dispositivi mobile.

Allora ti serve OFORM per compilare i moduli creati.

ONLYOFFICE forms: new OFORM & DOCXF formats explained

Scopri di più sul formato OFORM da Libro Bianco

Come funziona?

Quando il tuo DOCXF è pronto, puoi visualizzarlo in anteprima e salvare il file in formato OFORM. In questo modo viene creato un modulo compilabile. Puoi condividerlo con altri utenti dando loro i diritti di accesso per la compilazione del modulo.

Gli utenti con le relative autorizzazioni concesse possono compilare il modulo e salvare il risultato come file PDF o DOCX. In alternativa, possono salvare subito OFORM come PDF e compilarlo utilizzando qualsiasi editor PDF disponibile.

Perché abbiamo introdotto nuovi formati

I formati standard, intendiamo DOCX e PDF, non sono sufficienti per dare vita a tutte le nostre idee. Ecco perché abbiamo deciso di creare i nostri formati.

ONLYOFFICE utilizza il suo editor di documenti nativo per lavorare con i moduli. Cosa significa? Per creare, ad esempio, un modello di contratto di vendita, non è necessario creare un documento in un altro elaboratore di testi. Puoi fare tutto nello stesso editor e completamente online.

Inoltre, ONLYOFFICE fornisce impostazioni sul campo estese (rispetto ad esempio a MS Content Controls) che consentono di modificare i moduli in base alle tue esigenze.

La sicurezza è un altro aspetto importante. La specifica del formato OFORM consente di implementare la sicurezza avanzata, comprese le firme elettroniche e la crittografia.

Perché due nuovi formati, non uno?

Abbiamo introdotto due nuovi formati per organizzare l’intero processo di lavoro con i moduli in un modo più conveniente per tutti gli utenti.

Pertanto, puoi immediatamente distinguere in base all’estensione DOCXF o OFORM di che tipo di file si tratta: un modello di modulo modificabile o un modulo compilabile già pronto.

Nei servizi che non offrono la possibilità di condividere file con diritti di accesso per la compilazione di moduli a causa della loro architettura interna, puoi comunque dare agli utenti l’opportunità di compilare OFORM senza effettivamente modificarne il contenuto.

Qual è il prossimo passo?

Nella prima versione dei moduli ONLYOFFICE abbiamo introdotto i campi di base. Con la prossima versione, stiamo pianificando di aggiungere preimpostazioni di campo per semplificare il processo di creazione del modulo.

Come accennato in precedenza, vogliamo rendere i nostri moduli più sicuri aggiungendo la possibilità di crittografarli. Ulteriori miglioramenti della sicurezza includeranno i ruoli dei destinatari per la compilazione dei campi, il che implica la possibilità di aggiungere firme elettroniche sia per l’intero modulo che per un determinato gruppo di campi.

Aggiungi commento