I 6 migliori plugin di Moodle per aumentare la produttività

Pubblicato da
Elena

Moodle è una popolare piattaforma di e-learning che consente di creare ambienti di apprendimento personalizzati per offrire a insegnanti e studenti migliori esperienze educative. Uno dei suoi punti di forza è la possibilità di estendere le sue funzionalità tramite plugin di terze parti. In questo articolo troverai i migliori 6 plugin Moodle per aumentare la tua produttività.

Cos’è un plugin per Moodle?

Moodle è un sistema di didattica a distanza modulare che può essere dotato di funzionalità aggiuntive tramite i cosiddetti plugin, ad es. componenti aggiuntivi software che migliorano le sue capacità standard.

Migliaia di sviluppatori e appassionati di software in tutto il mondo creano e aggiornano costantemente i plugin di Moodle che si trovano nella directory ufficiale. Al momento, ci sono più di 1.600 plugin che consentono agli utenti di adattare la piattaforma alle loro esigenze educative.

Se stai cercando qualche plugin di produttività per la tua piattaforma Moodle per portare il processo educativo al livello successivo, dai un’occhiata alle opzioni di seguito.

1. ONLYOFFICE Docs

Fonte immagine: directory dei plugin di Moodle

Uno dei modi migliori per aumentare la produttività è integrare la modifica dei documenti online e la collaborazione in tempo reale all’interno della piattaforma Moodle collegandola a ONLYOFFICE Docs, una suite per ufficio collaborativa open source.

L’integrazione con ONLYOFFICE Docs rende possibile la visualizzazione e le modifiche dei documenti in vari formati, inclusi DOCX, XLSX, PPTX, TXT, CSV, ecc. Consente inoltre a studenti e insegnanti di creare i documenti online in collaborazione, utilizzando la modalità Revisioni, aggiungere commenti e scambiare messaggi nella chat integrata. L’ultima versione del plugin ti consente di creare e compilare moduli digitali e dispone delle nuove lingue di interfaccia.

Utilizzando l’app di integrazione ONLYOFFICE, puoi anche aggiungere e gestire le attività aggiunte ai corsi e definire i permessi di accesso, visualizzare e modificare i file allegati, proteggere i tuoi file utilizzando le impostazioni e gli strumenti di sicurezza disponibili e persino personalizzare l’interfaccia di ONLYOFFICE Docs in Moodle.

Leggi questo articolo o guarda il video qui sotto per scoprire come installare e configurare il plugin di integrazione ONLYOFFICE e cosa puoi fare con gli editor online all’interno di Moodle:

Il connettore ufficiale per ONLYOFFICE Docs è disponibile su GitHub e nella directory dei plugin di Moodle:

SCARICA ORA

2. BigBlueButton

Fonte immagine: directory dei plugin di Moodle

BigBlueButton è un altro utile plugin Moodle che consente di trasformare la piattaforma in un hub di comunicazione con funzionalità di web conferencing per l’apprendimento online. È uno strumento open source che consente di coinvolgere studenti remoti in qualsiasi parte del mondo.

Con il plugin BigBlueButton puoi condividere in tempo reale le diapositive della tua presentazione (lavagne incluse), effettuare chiamate audio, tenere videoconferenze con decine di utenti, scambiare messaggi nella chat e inviare emoji. Puoi anche registrare tutti i tuoi contenuti video per la successiva riproduzione.

Durante le tue sessioni online, puoi creare più collegamenti di attività all’interno di qualsiasi corso Moodle, impedire agli studenti di accedere alla sessione, creare un messaggio di benvenuto personalizzato, creare eventi che appaiono nel calendario di Moodle e anche accedere e gestire le tue registrazioni video.

3. Attendance

Fonte immagine: directory dei plugin di Moodle

Il plugin di Presenze è uno dei plugin di Moodle progettati esclusivamente per i docenti, non per gli studenti. Consente agli insegnanti e ai responsabili dei corsi di mantenere un registro online delle presenze degli studenti, che li solleva completamente dalla necessità di avere un registro delle presenze cartaceo.

Questo plugin è utile in ambienti di apprendimento ibridi in cui gli studenti sono tenuti a frequentare lezioni e lezioni oltre alle attività online. Gli insegnanti possono monitorare e, facoltativamente, fornire un sistema di valutazione per la frequenza degli studenti. Quando si utilizza il plugin, è possibile impostare la frequenza delle lezioni o creare sessioni specifiche. Inoltre, è disponibile una serie di diverse opzioni di report tra cui è possibile scegliere.

Un altro vantaggio è che puoi configurare le tue sessioni in modo tale che i tuoi studenti possano registrare la propria partecipazione.

4. Scheduler

Fonte immagine: directory dei plugin di Moodle

Il plugin Scheduler è un modulo Moodle che aiuta i docenti a programmare appuntamenti con i propri studenti specificando le fasce orarie disponibili. Gli studenti possono quindi scegliere uno degli slot all’interno della piattaforma Moodle e avere un incontro con il loro insegnante.

Utilizzando questo plugin, puoi registrare l’esito delle tue riunioni per una migliore produttività e, facoltativamente, impostare un sistema di valutazione all’interno dello scheduler.

Il plugin è flessibile in quanto supporta la pianificazione di gruppo. In altre parole, una fascia oraria può essere scelta da più studenti contemporaneamente. È inoltre possibile fissare appuntamenti per interi gruppi di studenti.

5. Global Chat

Fonte immagine: directory dei plugin di Moodle

Global Chat ti consente di scambiare messaggi di testo all’interno la piattaforma Moodle senza dover passare ad applicazioni di terze parti o aprire la chat di attività Moodle in una finestra separata. Questo semplice plugin mostra un elenco di tutti gli utenti online che appartengono a tutti i corsi Moodle a cui sei iscritto.

Utilizzando questo plugin, puoi avere conversazioni online con altri utenti iscritti ai corsi Moodle a cui appartieni. Quando fai clic su Global Chat, vedrai una finestra di chat nella parte inferiore della pagina. Mentre comunichi in tempo reale, puoi passare da una pagina all’altra e tutte le tue conversazioni rimangono sempre attive.

La chat globale consente agli studenti di comunicare tra loro o può essere utilizzata per contattare gli insegnanti per porre domande o discutere un argomento in dettaglio, ad esempio. Gli insegnanti possono utilizzare questo strumento per comunicare individualmente con i propri studenti.

6. Completion Progress

Fonte immagine: directory dei plugin di Moodle

Lo strumento Progresso di completamento è uno di quei plugin Moodle di cui beneficiano principalmente gli studenti. In poche parole, è uno strumento di gestione del tempo che mostra visivamente tutte le attività/risorse che uno studente dovrebbe affrontare durante il corso Moodle.

Quando si utilizza questo plugin, gli studenti possono vedere rapidamente cosa devono completare, il che può aiutarli a trascorrere il tempo in modo giusto. I loro progressi sono contrassegnati da colori diversi in modo che possano facilmente capire in cosa hanno successo e cosa restano indietro.

Per gli insegnanti, c’è anche un’opzione molto utile. La pagina Panoramica consente loro di vedere i progressi di tutti i loro studenti in modo che possano pianificare le loro lezioni in anticipo.

Come scegliere il miglior plugin Moodle per aumentare la produttività?

I plugin Moodle sono un ottimo modo per aumentare la produttività complessiva aggiungendo alla piattaforma principale le funzionalità richieste. L’unico problema è che esiste un numero infinito di plugin già pronti all’uso nella directory ufficiale, quindi scegliere ciò di cui hai bisogno può essere difficile, soprattutto se sei nuovo nell’universo di Moodle.

Speriamo che la nostra lista possa aiutarti a fare la scelta giusta. Installando i plugin di cui sopra, puoi utilizzare la piattaforma Moodle in modo più efficiente e persino diventare uno studente o un docente migliore.

Pubblicato da
Elena
Tags: docs formazione plugin

This website uses cookies. By continuing to browse the website you agree to our privacy policy.

our privacy policy