Le 10 migliori alternative a Basecamp

26 November 2021 By Elena 0 17
Share

Cerchi un’alternativa gratuita a Basecamp per gestire progetti e comunicare all’interno del tuo team? Considera una di queste dieci soluzioni gratuite e a pagamento!

Top 10 Basecamp alternatives in 2021

In questo articolo, ti forniremo una panoramica completa dei requisiti più comuni per software come Basecamp e alcuni motivi per cercare una nuova soluzione.

Dopo aver letto questo post imparerai quali sono le migliori alternative a Basecamp, le loro caratteristiche principali e i prezzi, i punti di forza e gli svantaggi in base alle recensioni indipendenti dei loro clienti.

Cos’è Basecamp?

Basecamp è un servizio basato su cloud per la gestione di progetti e la comunicazione di team. Include importanti funzionalità aziendali, tra cui messaggistica, chat in tempo reale, pianificazioni ed elenchi di cose da fare, archiviazione di file e flusso di lavoro di documenti.

Basecamp ha alcuni vantaggi significativi per i team remoti:

  • Prezzi vantaggiosi. Basecamp non ha i prezzi immotivati. Il piano gratuito offre a 20 utenti 3 progetti e 1 GB di spazio di archiviazione. Il piano aziendale costa solo $ 99 per un team al mese.

Se hai 10 o 100 utenti, il prezzo rimane $ 99 al mese. Questo rende Basecamp molto più conveniente per i team più piccoli rispetto ai concorrenti.

  • Comunicazione confortevole. Basecamp rende l’interazione tra i membri del team diversa. Grafici del team relativi al progetto, bordo di messaggi, Ping per messaggi privati, fuochi da campo per discussioni informali.

La comunicazione è una delle caratteristiche principali di Basecamp.

  • Interfaccia user-friendly. Basecamp è facile da imparare e navigare anche per gli utenti meno esperti di tecnologia. Molte persone lo adorano anche per una ricerca potente. Puoi trovare tutto su file, progetti e chat senza dover passare da una scheda all’altra.

Questi grandi vantaggi fanno vari team dal tutto il mondo scegliere Basecamp.

Perché ti potrebbe servire un’alternativa a  Basecamp per gestire progetti?

Sopra abbiamo elencato alcuni punti di forza persuasivi di Basecamp. Ora parliamo degli inconvenienti: la maggior parte delle funzionalità e degli strumenti forniti sono piuttosto semplici. Possono essere utili per progetti semplici, come i blog collaborativi. I team più grandi spesso hanno necessità di funzionalità più avanzate e personalizzabili.

Ecco alcuni motivi comuni per cui le persone vogliono trovare alternative al software Basecamp.

Non ci sono strumenti di reportistica

Con Basecamp, non puoi aspettarti una gestione dei progetti basata sui dati. La soluzione non ha strumenti analitici per ottenere informazioni utili.

Non esiste una visualizzazione del diagramma di Gantt o un altro modo per visualizzare le dipendenze tra attività e date di scadenza. Tali funzionalità sono necessarie per i responsabili del controllo del progetto per essere sicuri che gli ordini vengano consegnati entro le scadenze negoziate.

Non c’è monitoraggio del tempo

Vari software di gestione di progetti è importante anche per gli strumenti di monitoraggio del tempo. Consentono ai dipendenti di analizzare il carico di lavoro corrente e valutare quanto tempo extra ha bisogno il team per completare l’attività. Basecamp non ha questa funzione, dovrai integrare un’app di terze parti.

Non ci sono sottoattività

I progetti complessi hanno sempre una struttura multilivello in cui molte attività sono suddivise in sottoattività più piccole con un assegnatario dedicato. Basecamp non dispone di sottoattività.

Nessuna panoramica del progetto

Molti utenti che hanno testato Basecamp vorrebbero avere una panoramica dell’intero flusso di lavoro, non di un singolo progetto. Tali informazioni possono essere importanti per le parti interessate e altri decisori. Sfortunatamente, Basecamp non sembra di poter fornire tale funzionalità.

Nessun tag ed etichette per attività

In grandi progetti, la priorità e la natura di ogni attività non sono le stesse. Gli utenti di Basecamp non possono taggare un’attività con etichette o segnarne una come importante.

 

Questi sono solo alcuni degli svantaggi e dei motivi più comuni per cui le aziende vogliono eseguire un’alternativa a Basecamp, sia gratuita che a pagamento.

 

Alternative a Basecamp: cosa cercare?

Se hai bisogno di un’alternativa a Basecamp self-hosted o desideri semplicemente una soluzione gratuita per gestione di progetto e comunicazione di team, ci devono essere funzionalità e strumenti fondamentali.

Diamo un’occhiata ad alcuni componenti importanti nelle alternative a Basecamp.

1. Gestione di progetto

Quando si tratta di gestire un progetto complesso che coinvolge più team di diversi campi, ti serve una certa comprensione di pietre miliari, avanzamento di ciascuna attività, budget e pianificazione. Senza un software appropriato per gestire e controllare progetti, un team può perdere traccia di eventi. E di seguito vengono ritardi di consegne e costi aggiuntivi.

Per evitare rischi indesiderati, aziende hanno bisogno di strumenti per fare:

  • Assegnare compiti ai dipendenti
  • Monitorare progresso
  • Fissare scadenze
  • Seguire carico di lavoro
  • Comunicare
  • Creare report

L’elenco può essere ampliato o personalizzato a seconda delle esigenze del tuo team.

Esempi di popolari soluzioni per gestire progetti sono Wrike, Asana, monday.com.

2. Flusso di lavoro di documenti elettronico

Molti team si scambiano centinaia di documenti ogni giorno, che si tratti di un prodotto del loro lavoro o di documenti aziendali. Documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni sono alla base della collaborazione sui contenuti nelle aziende remote. Oggi la semplice modifica non è sufficiente: un documento può essere può essere creato in collaborazione di dieci persone o anche di più. La perfetta collaborazione include:

  • Archiviazione e condivisione sicure
  • Modifica in collaborazione
  • Monitoraggio di modifiche
  • Cronologia delle versioni
  • Commenti

Un flusso di lavoro documentale di successo inizia con una suite per ufficio e i componenti aggiuntivi necessari. Tra le soluzioni per l’ufficio più affidabili ci sono Microsoft 365, Google Workspace, ONLYOFFICE Docs. Scegli una soluzione semplice e intuitiva. Il team dovrebbe dedicare il minor tempo possibile all’apprendimento dell’uso del nuovo software.

3. Comunicazione

I team remoti hanno bisogno di un ambiente sociale aziendale per scambiare messaggi all’istante. La posta elettronica può diventare troppo lenta e disordinata per la comunicazione del team: usa la tua casella di posta per inviare file voluminosi e riservati a clienti e partner.

Le discussioni basate sul forum sono sempre un buon modo per scambiare idee sui problemi in corso con i compagni di squadra. Prova messaggeri sicuri, ad es. Telegram o Signal.

Suggerimento rapido: separa le chat di lavoro da quelle personali. Telegram permette di creare una cartella per raggruppare le chat con i tuoi colleghi e trovarle velocemente.

4. Gestione di relazioni con clienti

Il business orientato al cliente è la chiave del successo. Come costruire relazioni con i tuoi potenziali clienti e trasformare i potenziali clienti in un pubblico fedele?

Inizia con un sistema di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) per vedere l’intero ciclo di vita del cliente e supportare i clienti nel loro percorso di acquisto. Con tale software, puoi creare database di clienti, aggiungere contatti, trattare opportunità, salvare la cronologia delle comunicazioni, creare fatture e report, ecc.

I popolari fornitori di CRM sono Salesforce, HubSpot, Bitrix24.

5. Pianificazione e programmazione

I team remoti devono monitorare gli eventi aziendali e personali. Ecco dove i calendari di Yahoo! o Apple fanno ancora il suo lavoro. Ma devono essere calendari di gruppo disponibili per tutti i dipendenti coinvolti.

Aggiungi riunioni, conferenze, date di vacanza, a volte compleanni e altri eventi a un calendario del team. Idealmente, i calendari devono essere integrati con la tua soluzione di gestione dei progetti e il sistema CRM.

 

Abbiamo creato la nostra lista delle migliori alternative a Basecamp a base di queste cinque attività. La maggior parte dei servizi consente l’integrazione di app di terze parti per funzionalità aggiuntive.

Le 10 migliori alternative a Basecamp

Abbiamo raccolto le soluzioni più consigliate per coloro che desiderano sostituire Basecamp con un servizio gratuito, open source o proprietario e sbloccare nuove funzionalità di gestione di progetti.

ONLYOFFICE Workspace

ONLYOFFICE Workspace è un ufficio online che dispone degli editor collaborativi per documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni, gestione di progetti, CRM, e-mail e calendario.

Disponibile per la distribuzione on-premise su Windows e Linux, ONLYOFFICE Workspace open source è un’alternativa a Basecamp self-hosted per aziende che hanno necessità di funzionalità per gestire progetti all’interno di una rete locale.

Oltre all’hosting autonomo, ONLYOFFICE Workspace fornisce un set completo di strumenti di sicurezza, tra cui crittografia a riposo e in transito, protezione con password, 2FA, SSO, backup automatici, restrizione IP, ecc.

Tutte le funzionalità di sicurezza, ad eccezione delle Private Rooms, sono disponibili nel piano Business per le piccole e medie imprese.

ONLYOFFICE Workspace caratteristiche principali

  • Gestione di progetto
  • Modifica di documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni (DOCX, XLSX, PPTX)
  • Permessi di condivisione di file flessibili
  • Gestione di posta elettronica
  • Calendario

ONLYOFFICE Workspace vs Basecamp

Con ONLYOFFICE Workspace ottieni alcune funzionalità mancanti di Basecamp. Sono incorporati monitoraggio del tempo, sottoattività, tag per segnare priorità di compiti, modifica di documenti avanzata, strumenti di reportistica per analizzare l’intera campagna anziché la panoramica di ogni progetto.

Basecamp e ONLYOFFICE Workspace hanno capacità di comunicazione simili: email, discussioni simili a forum, chat personali e di gruppo. Nelle app mobili di Basecamp per iOS e Android, puoi inviare messaggi direttamente a uno o più colleghi. In ONLYOFFICE per dispositivi mobili, una conversazione è possibile solo nelle discussioni del progetto.

Tariffe di ONLYOFFICE Workspace

La versione cloud di ONLYOFFICE Workspace è gratuita per le startup con max. 5 utenti, quello che lo rende una buona alternativa gratuita a Basecamp per i team più piccoli. Per altre società, i prezzi partono da $ 4 per utente/mese.

Valutazione di ONLYOFFICE Workspace

Capterra — 4.5 (306 recensioni)

Software Advice — 4.5 (305 recensioni)

 

Scopri oggi i vantaggi di ONLYOFFICE Workspace per il tuo team! Provalo gratuitamente nel cloud o ospitalo sul tuo server.

INIZIA IN CLOUD ESEGUI ON-PREMISES

Per la versione cloud, sono inclusi 30 giorni gratuiti del piano Business — in seguito puoi scegliere di rimanere o passare al piano Startup gratuito.

Asana

Asana è spesso preferito dalle aziende come alternativa a Basecamp per la gestione di progetti con strumenti di monitoraggio importanti. Interamente basato su cloud, fornisce ai team distribuiti un ambiente centralizzato per la pianificazione e il monitoraggio delle attività.

Questa soluzione non è tra le alternative Basecamp self-hosted. Asana fornisce strumenti di sicurezza come l’autenticazione a più fattori e Google SSO. Alcuni di questi sono disponibili solo nel piano per le grandi imprese, ovvero esportazione e cancellazione di dati, SAML, backup interregionali.

Asana, caratteristiche principali

  • Gestione di progetto
  • Bordi stile Kanban
  • Automazione per attività ricorrenti
  • Monitoraggio di carico di lavoro
  • Monitoraggio di richieste

Asana vs Basecamp

Asana è una delle migliori alternative a Basecamp che fornisce analisi. Diverse visualizzazioni come le schede in stile Kanban, i diagrammi di Gantt, i moduli e i calendari rendono i progetti più facili da visualizzare e comprendere. I manager possono pianificare e vedere il carico di lavoro in tempo reale.

Asana non è facile sul portafoglio per una squadra più piccola. Alcune funzionalità sono disponibili solo all’interno del piano più costoso, mentre un piano gratuito è molto limitato.

Tariffe di Asana

Asana è più costoso di Basecamp: i prezzi partono da $ 10,99 per utente/mese. Preparati a sborsare $ 24,99 per utente/mese per tutte le funzionalità, le regole di automazione personalizzate e le integrazioni avanzate.

Valutazione di Asana

Capterra — 4.4 (10101 recensioni)

Software Advice — 4.4 (9899 recensioni)

Wrike

Wrike è una soluzione di gestione di progetti focalizzata sui diagrammi di Gantt. Gli utenti possono creare analisi per acquisire informazioni dettagliate sulle prestazioni di team e visualizzare infografiche per conoscere lo stato di implementazione del progetto.

Wrike non è disponibile on-premise e sembra di fornire la maggior parte degli strumenti di sicurezza solo per team di grandi dimensioni. SSO, 2FA, rapporti di controllo e ruoli di accesso personalizzati verranno sbloccati nel piano di livello aziendale.

Wrike, caratteristiche principali

  • Gestione di progetto
  • Visualizzazione di flusso di lavoro
  • Automazione per attività ricorrenti
  • Moduli di richiesta
  • Calendari di team

Wrike vs Basecamp

Wrike è inizialmente un’app di gestione di progetti con l’obiettivo di massimizzare l’organizzazione e la produttività di attività, pianificare progetti con scadenze, impostare le dipendenze di attività, ecc. C’è la gestione Scrum nativa, monitoraggio del tempo, strumenti di reporting.

Basecamp è più incentrato sulla comunicazione di team e offre un ambiente conveniente con chat all’interno di azienda, calendari, elenchi di cose da fare e archiviazione di file.

Tariffe di Wrike

Il piano gratuito ti offre la gestione delle attività di base, 2 GB di spazio di archiviazione, integrazioni per l’archiviazione cloud e la visualizzazione della lavagna.

I piani avanzati per $ 9,80 e $ 24,80 per utente/mese hanno più spazio di archiviazione e consentono la connessione di servizi professionali, come MS Project, Salesforce e Business Intelligence.

Valutazione di Wrike

Capterra — 4.2 (1687 recensioni)

Software Advice — 4.2 (1687 recensioni)

monday.com

Monday.com è una soluzione di gestione di progetti altamente personalizzabile. I manager possono adattarlo a qualsiasi team, creare progetti, pianificare eventi e monitorare i progressi. Strumenti nativi e app di terze parti integrati consentono ai manager di ottenere informazioni dettagliate sul modo in cui il team lavora.

Sebbene il self-hosting non sia disponibile per Monday.com, il servizio promette la crittografia dei dati e l’autenticazione a due fattori. Purtroppo, la maggior parte delle funzionalità di sicurezza come la restrizione SSO e IP sono incluse solo nel piano più costoso.

Monday.com, caratteristiche principali

  • Gestione di progetto
  • Visualizzazione di flusso di lavoro
  • Automazione per attività ricorrenti
  • Comunicazione in thread
  • Flusso di lavoro documentale

Monday.com vs Basecamp

Monday.com è facile da usare e sembra intuitivo. La soluzione offre report di progresso generale del progetto, budget, KPI, ecc. I team possono personalizzare pianificazioni, gestire centralmente tutti i documenti e le conversazioni, rimanere aggiornati sugli ultimi progressi.

Gli utenti di Basecamp adorano il modo in cui l’app li informa sui progressi, mentre Monday.com può essere molto impegnato con le notifiche.

Tariffe di Monday.com

Monday.com non è un’alternativa Basecamp più economica.

Il piano gratuito può ospitare fino a 2 membri del team. I team più grandi devono passare a uno dei piani a pagamento da $ 8 per utente/mese. Il piano Pro costa il doppio.

Valutazione di Monday.com

Capterra — 4.6 (2478 recensioni)

Software Advice — 4.6 (2437 recensioni)

Google Workspace

Precedentemente noto come G Suite, Google Workspace offre agli utenti aziendali la modifica di documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni, calendario, Gmail, archiviazione di file  estesa con cloud. Gli strumenti di comunicazione sono chat e videoconferenze.

Google Workspace è disponibile solo online, le misure di sicurezza includono, a titolo esemplificativo, crittografia e ripristino dei dati, gestione dei diritti delle informazioni (IRM), 2FA, SSO e molto altro.

Google Workspace, caratteristiche principali

  • Modifica di documenti
  • Archivio di file
  • Comunicazione via chat e meeting video
  • Gestione di posta elettronica
  • Calendario

Google Workspace vs Basecamp

Ci sono più strumenti di comunicazione in Google Workspace. Email, chat, videoconferenze personali o di gruppo con centinaia di partecipanti! Ottieni terabyte di spazio di archiviazione aziendale, funzionalità di Modifica di documenti avanzate e pianificazione con calendari.

Basecamp ha strumenti di base per il monitoraggio dei progetti che sono sufficienti per i team più piccoli. Google Workspace non ha funzionalità di gestione di progetti.

Tariffe di Google Workspace

Non esiste un piano aziendale gratuito, quello più economico costa $ 6 per utente/mese e include tutte le funzionalità e gli strumenti. Altri piani consentono solo più partecipanti a videoconferenze, archiviazione e sicurezza avanzata. Costano rispettivamente $ 12 e $ 18 per utente/mese.

Puoi creare una solida alternativa personale di Basecamp a Google Workspace. Ogni app separata è disponibile gratuitamente per l’uso domestico.

Valutazione di Google Workspace

Capterra — 4.7 (10887 recensioni)

Software Advice — 4.7 (10887 recensioni)

Toggl Plan

Toggl Plan è una soluzione dedicata per pianificare attività e pietre miliari di progetto, creare flussi di lavoro personalizzati e gestirli utilizzando timeline e bordo Kanban. Promosso come alternativa a Basecamp, ha un forte focus su Pianificazione di progetto.

Toggl Plan non sembra molto concentrato sulla sicurezza a livello aziendale. Tuttavia, potresti aspettare SSO e crittografia di dati. Anche il self-hosting non è disponibile per questa soluzione.

Toggl Plan, caratteristiche principali

  • Pianificazione di progetto
  • Pianificazione di risorse
  • Gestione di compiti
  • Visualizzazione di flusso di lavoro

Toggl Plan vs Basecamp

Indipendentemente dal piano tariffario, in Toggl Plan ottieni un numero illimitato di spazi di lavoro, tempistiche di progetto, pietre miliari e attività. C’è uno strumento nativo per monitorare del tempo, creare compiti ricorrenti, aggiungere più assegnatari ad un’attività.

Non ci sono chat di team in Toggl Plan. È un grosso svantaggio per i team più grandi: inoltre, dovranno trovare un’alternativa gratuita a Basecamp per la comunicazione.

Tariffe di Toggl Plan

Il piano per un team costa $ 8 per utente/mese e include tutte le funzionalità e gli strumenti ad eccezione di esportazione di dati di progetto, invito di ospiti e SSO. Il prezzo può essere ragionevole se ti serve di più funzionalità per gestire attività che comunicazione di team.

Valutazione di Toggl Plan

Capterra — 4.5 (105 recensioni)

Software Advice — 4.7 (1743 recensioni)

ClickUp

ClickUp è una soluzione popolare con funzionalità di gestione di progetti, attività personalizzabili, sottoattività ed elenchi di controllo nidificati, 15 diverse visualizzazioni per monitorare flusso di lavoro, automazione per attività ripetitive, strumenti di reporting.

ClickUp è un altro servizio basato su cloud, consente ripristino di emergenza, crittografia e conservazione di dati, controllo di accessi basato su ruolo e altre funzionalità di sicurezza comuni. Attualmente, ClickUp non viene eseguito localmente.

ClickUp, caratteristiche principali

  • Pianificazione di progetto
  • Automazione per attività ricorrenti
  • Monitoraggio del tempo
  • Visualizzazione di flusso di lavoro
  • Collaborazione su documenti

ClickUp vs Basecamp

ClickUp offre utenti illimitati e progetti illimitati. La soluzione ti consente di inviare e ricevere e-mail direttamente all’interno delle attività di ClickUp, lasciare commenti ai documenti, scegliere tra oltre 50 regole di automazione, creare priorità personalizzate e altro ancora.

Basecamp e ClickUp possono essere integrati. Qualsiasi azione in Basecamp genererà una nuova attività in ClickUp. L’integrazione crea un mix di gestione efficiente del progetto e comunicazione del team.

ClickUp pricing

Il piano gratuito offre chat in tempo reale, collaborazione su documenti, e-mail, schede Kanban, 100 MB di spazio di archiviazione e monitoraggio del tempo. Per $ 5 per utente/mese, sblocchi funzionalità di gestione di progetto, come visualizzazione Dashboard, diagrammi di Gantt, rapporti agili. Altri piani per $ 9 e $ 19 per utente/mese consentono personalizzazione, gestione avanzata di carico di lavoro e automazione.

ClickUp rating

Capterra — 4.7 (2343 recensioni)

Software Advice — 4.7 (2313 recensioni)

Trello

Trello è un programma di gestione di progetti online in cui sarai in grado di organizzare tutto. Da grandi progetti di gruppo a incarichi individuali, studio, viaggi, ecc. Al giorno d’oggi Trello è probabilmente la migliore alternativa personale di Basecamp.

La soluzione è disponibile solo per la distribuzione nel cloud. Gli strumenti di sicurezza comuni sono tra gli altri 2FA, SSO, crittografia e cancellazione di dati, backup e ripristino di emergenza.

Trello, caratteristiche principali

  • Pianificazione di progetto
  • Automazione per attività ricorrenti
  • Allegare file
  • Visualizzazione mobile-friendly

Trello vs Basecamp

Trello è la tua lavagna digitale dove puoi aggiungere attività in stile Kanban. Con le app per dispositivi mobili iOS e Android, Trello è diventata anche un’alternativa al software Basecamp per il lavoro offline: puoi rendere disponibili i progetti senza connessione Internet.

Sfortunatamente, Trello non ha una chat nativa per comunicazione all’interno di team. Se hai bisogno di interagire, l’idea migliore è usare Trello insieme a Basecamp o messenger di terze parti.

Tariffe di Trello

Trello ha un piano gratuito con un massimo di 10 schede, carte illimitate, membri e un registro delle attività. Il piano a pagamento per un massimo di 100 membri costa $ 10 per utente/mese. Pertanto, Trello è tutt’altro che un’alternativa gratuita a Basecamp per i team aziendali.

Valutazione di Trello

Capterra — 4.5 (20186 recensioni)

G2 — 4.4 (12009 recensioni)

Bitrix24

Bitrix24 è una piattaforma di social enterprise con funzionalità ricche per collaborazione, gestione di attività e progetti, gestione di base di clienti, modifica collaborativa di documenti, scambio di file e automazione aziendale.

La disponibilità dell’installazione in sede rende Bitrix24 una delle alternative Basecamp self-hosted. La soluzione fornisce sicurezza con crittografia SSL e RSA, 2FA, regole di backup personalizzate.

Bitrix24 key features

  • Gestione di progetto
  • Modifica di documenti & collaborazione
  • Automazione di business
  • Sistema CRM
  • Archivio di file

Bitrix24 vs Basecamp

Bitrix24 è potente in collaborazione con chat, videochiamate, feed, spazio di lavoro aziendale e knowledge base. Puoi gestire progetti, delegare e impostare attività, navigare tra attività e progetti utilizzando diverse visualizzazioni: Scadenza, Pianificatore, Bordo Kanban, Diagramma di Gantt o Calendario. Ogni account ha un archivio di file fino a 1TB. È incluso anche un CRM con offerte e contatti illimitati.

La maggior parte delle fantastiche funzionalità di Bitrix24 sono disponibili solo nei piani costosi. Alcuni utenti segnalano che l’audioconferenza non funziona bene in Bitrix24. Tuttavia, la soluzione è una buona alternativa a Basecamp per i reparti vendite.

Tariffe di Bitrix24

Il piano gratuito ti consente di accedere alle funzionalità di base di gestione e comunicazione di progetto, incluse fino a 48 persone in videoconferenze, chat pubbliche e private. Per sbloccare il pieno potenziale di Bitrix24, devi pagare $ 159 al mese per l’intero team (non per utente).

Prendendo in considerazione le potenti funzionalità di Bitrix24, è una delle migliori alternative Basecamp a un prezzo simile.

Valutazione di Bitrix24

Capterra — 4.0 (485 recensioni)

Software Advice — 4.0 (485 recensioni)

OpenProject

OpenProject è un’altra alternativa open source di Basecamp per l’implementazione on-premise. Questo software gratuito per gestione di progetti classica e agile supporta il tuo team lungo l’intero ciclo di vita del progetto. Con numerose funzionalità e plug-in, la soluzione aiuta a gestire progetti complessi in grandi team.

OpenProject è un’alternativa self-hosted a Basecamp. Dopo la distribuzione, ottieni misure di sicurezza di base che sono la gestione degli utenti e l’autenticazione a due fattori. Il codice sorgente è aperto e trasparente: puoi verificarlo su malware e backdoor.

OpenProject, caratteristiche principali

  • Gestione di progetto
  • Monitoraggio di bug
  • Compatibilità con Agile e Scrum
  • Gestione di risorse
  • Creazione di roadmap di prodotto

OpenProject vs Basecamp

Tutte le funzionalità di gestione del progetto sono disponibili nella versione Community gratuita di OpenProject. Si tratta di una pagina di panoramica di progetto, roadmap di prodotto, gestione di riunioni, monitoraggio del tempo, budget e report su costi, monitoraggio di bug, calendari e altro ancora. Le funzionalità avanzate sbloccano schede agili e una maggiore sicurezza.

Basecamp è migliore nella comunicazione: in OpenProject, puoi solo scambiare idee insieme nelle discussioni. I team potrebbero aver bisogno di un’app separata per la messaggistica istantanea privata. Alcune persone segnalano una forte curva di apprendimento e l’indisponibilità delle schede Kanban in OpenProject.

Tariffe di OpenProject

Gli utenti di OpenProject preferiscono questo software come la migliore alternativa gratuita a Basecamp. Enterprise a pagamento può essere ospitato in cloud e on-premise, include supporto professionale, personalizzazione e funzionalità di sicurezza.

Valutazione di OpenProject

Capterra — 4.3 (46 recensioni)

Software Advice — 4.2 (45 recensioni)

Pensieri finali

Abbiamo imparato quali sono le migliori alternative di Basecamp per gestione di progetti e cosa cercare quando ne scegli una. La decisione dipende dalla maggioranza dei fattori e dai requisiti individuali per il software. Dovrebbe essere gratuito e open-source? Basato sul cloud e completo? Qual è la cosa più importante per il tuo team: funzionalità di gestione del progetto, comunicazione, flusso di lavoro documentale o qualcos’altro?

Tutte le migliori alternative Basecamp dal nostro elenco offrono piani tariffari gratuiti o periodi di prova. Testa qualsiasi soluzione con il tuo team, raccogli feedback e valuta l’efficienza del software per la tua azienda.

Share

Aggiungi commento